Cantè j'euv
Roero

Cantè j’euv

La storia di una tradizione ritrovata verso la metà degli anni ’60 del Novecento. “Cantè j’euv” (Cantare le uova) è parte dei festeggiamenti pasquali di quasi tutti i paesi del Basso Piemonte e unisce socialità, musica e gusto.

Leggi Tutto »
Guarene foto storica della Compagnia di Santa Elisabetta
Guarene

Storie di confratelli

La collezione di video-racconti e testimonianze ricostruisce la memoria della vita delle compagnie e confraternite di Guarene nel Novecento, in relazione al mutare e all’evolvere della cultura della comunità e in relazione alla principale fonte di sostentamento: l’agricoltura.

Leggi Tutto »
Immagini storiche del carnevale di Monticello d’Alba
Monticello d'Alba

Risate con Vigio e Steo

Le battute e le avventure di quattro guerrieri della fantasia, le maschere originali del carnevale di Monticello d’Alba: Vigio Cobiabròpe, Steo Paracher, Ghita e Catlina sono ricostruite con l’aiuto di Elio Stona. Una breve storia d’ironia e folklore, con un pizzico di verità su come uomini e donne hanno vissuto nel Roero negli anni ’70 del Novecento, scossi da nuove idee, relazioni sociali e consumi.

Leggi Tutto »
Grande Carnevale di Monticello d’Alba
Monticello d'Alba

Gran Carlevé ‘d Muntisel

In dialetto si dice Gran Carlevé ‘d Muntisel, tradotto Grande Carnevale di Monticello, una festa popolare di successo, amata, frequentata, ricordata per i sapori, le risate, l’atmosfera, il folklore e l’originalità delle sue maschere storiche.

Leggi Tutto »
Mercato delle fragole a Sommariva Perno
Sommariva Perno

Il posto delle fragole

Il posto delle fragole è nel Roero, a Sommariva Perno, ed ha una storia che riguarda tutta la comunità. È un posto speciale, cresciuto rapidamente e divenuto teatro di mercato, di feste e di celebrazione della bellezza.

Leggi Tutto »
Falò delle maschere negli anni '70 e '80 a Montà
Montà

Falò delle maschere

Il carnevale di Montà negli anni ’70 e ’80 del Novecento terminava il martedì grasso con un magico falò delle maschere, nella piazza della vecchia parrocchiale, nella parte alta del paese, a Villa vicino al castello. A quel tempo il carnevale e la leva coincidevano e la festa popolare in maschera rimane nella memoria del Roero.

Leggi Tutto »
Chiesa di Madonna Del Guado a Vezza d'Alba in frazione Sanche
Vezza d’Alba

Madonna del Guado

La chiesetta di Madonna del guado di Vezza d’Alba è là avvolta dal silenzio dei pendii della valle. È viva la chiesetta? Una chiesa non smette mai di essere pronta ad abbracciare. L’emigrazione nei primi decenni del Novecento, il progressivo spopolamento delle campagne, il decremento delle nascite e ora il covid ne fanno un luogo a sé, una voce fuori dal coro, non per questo meno interessante.

Leggi Tutto »
La statua lignea della Madonna Assunta di Corneliano d'Alba nel 2005
Corneliano d'Alba

Bella Regina fragile

Tutte le cose costruite dall’uomo si rompono nonostante speriamo che possano durare per sempre.
Nell’esuberante sole di Ferragosto è caduta l’Assunta del santuario di Castellaro durante la sua festa.

Leggi Tutto »
Il volto di Ernesto Troja, detto Bias, di Magliano Alfieri
Magliano Alfieri

Bias e l’orso

La storia di vita di Ernesto Troja, detto Bias. Durante il Carnevale interpretò il ruolo del domatore della tradizionale maschera dell’orso. Ed è noto per un’azione coraggiosa compiuta in vita.

Leggi Tutto »
Facciata della Confraternita di san Bernardino a Canale
Canale

Bianchi di San Bernardino

Un paese vive di speranze e delusioni, di fede e di credenze, di riti e folklore, di rivalità e desideri. Così Canale vive in mille e una storia, dentro e fuori la chiesa barocca di San Bernardino.

Leggi Tutto »