Scopri il Roero storia per storia… Coast to Coast 
Cappello degli Alpini
Monticello d'Alba

Madòna dij soldà

I versi della poesia la Madòna dij soldà, di Nino Costa, hanno suscitato e continuano a suscitare profondi sentimenti in chi ha perso i propri cari in guerra. Gli Alpini di Monticello d’Alba leggono questi versi ogni anno, nelle celebrazioni dei caduti e nei raduni, per ricordare i compagni soldati che lasciano questa terra accompagnati dalla Madonna vestita di lanetta nera.

Leggi Tutto »
Etichetta Club 3P, alle origini dell'Arneis secco del Roero
Monteu Roero

Il mio nome sarà Arneis

In un’epoca in cui non esistevano aziende vitivinicole nel Roero e la dura vita degli anni ’50 e ’60 del Novecento si basava su un’economia di sussistenza e piccole proprietà, Giovanni Negro e altri giovani contadini scoprirono ciò che diventerà il grande Arneis del Roero. I Club 3 P di Coldiretti diedero la spinta, la terra generosa del Roero ne fu la culla insostituibile e i sette pionieri fecero la differenza dando il giusto valore ad un grande vino: l’Arneis.

Leggi Tutto »
Un merletto del Banco di Beneficienza, nato negli anni ’80 del Novecento nel Roero su iniziativa di un gruppo di donne
Montà

Le donne del lunedì

Il Banco di Beneficienza, nato negli anni ’80 del Novecento, è una magnifica e longeva iniziativa di un gruppo spontaneo di donne del Roero per la socializzazione e il benessere di un intero paese, animata dalla gioia invisibile dei lunedì trascorsi insieme dal gruppo di donne, il lunedì sera, a Montà.

Leggi Tutto »
Pugile del Roero Carlo Penna
Guarene

Madison Square Guarene

Una plancia di legno sulla cisterna dell’acqua e tre giri di corda. Anni ‘50 del Novecento, il Madison Square Garden di Guarene, all’interno dello stanzone del cinema di via Angelo Sismonda. L’entusiasmo dei giovani che sognano di emergere dalla durezza dei tempi combattendo sul ring.

Leggi Tutto »
Pugile del Roero Carlo Penna
Guarene

Pugile del Roero

Carlo Penna è il miglior pugile del Roero del Novecento. Vinse una ventina di combattimenti prima che un incidente sul lavoro interrompesse la sua carriera nella mitica boxe degli anni ’50 del Novecento. Quella boxe non è come la boxe di oggi, è una pagina di storia italiana elettrizzante.

Leggi Tutto »
Mercato delle fragole e Baldissero d'Alba, nel Novecento.
Baldissero d’Alba

Oro rosso dei bisnonni

L’oro rosso del Roero, con tutta la sua fama, il suo mercato enogastronomico e turistico e la sua storia rivoluzionaria ha avuto dei bisnonni pionieri. La fragola è venuta su tra questi bricchi, in mezzo a mille difficoltà, all’inizio del Novecento sulla riva sinistra del Tanaro. All’inizio la fragola non era niente finché le famiglie di Baldissero, come i Magliano, e di Sommariva Perno non sperarono di farne una fonte di sopravvivenza e una ricchezza.

Leggi Tutto »
Madame Moutot coltivata a Sommariva Perno
Sommariva Perno

Madame della rivoluzione rossa

Dicono che il battito d’ali di una farfalla possa provocare un uragano dall’altra parte del mondo. Sappiamo che una fragola rossa ha ridato vita all’economia di un territorio in tempi difficili. Dalla Francia al Roero la storia di Madame Moutot, una rivoluzione rurale del Novecento.

Leggi Tutto »
Carlo Luigi Giuseppe Bertero
Santa Vittoria d’Alba

Nubi all’orizzonte

Appunti di navigazione di Carlo Luigi Giuseppe Bertero, medico, botanico, esploratore e fisico italiano, uomo del Roero di fine ‘700, nato a Santa Vittoria d’Alba nel 1789 e inghiottito dalle onde dell’Oceano Pacifico nella primavera del 1831. La sua ricerca ai confini del mondo gli costò la vita… perché?

Leggi Tutto »
Giovanni Negro, pioniere dell'Arneis del Roero
Monteu Roero

Il Signor Arneis

La storia di come il Roero seppe collaborare per aprire la strada all’Arneis e di come riuscì a farsi conoscere e amare in tutto il mondo.

Leggi Tutto »
Le rocche di Monteu Roero
Monteu Roero

Rocche benedette

Benedire la vita è il senso di questa storia vera accaduta tra le ripide rocche del Roero. Benedire la vita quando cade qualcuno che ami.

Leggi Tutto »
Falò delle maschere negli anni '70 e '80 a Montà
Montà

Falò delle maschere

Il carnevale di Montà negli anni ’70 e ’80 del Novecento terminava il martedì grasso con un magico falò delle maschere, nella piazza della vecchia parrocchiale, nella parte alta del paese, a Villa vicino al castello. A quel tempo il carnevale e la leva coincidevano e la festa popolare in maschera rimane nella memoria del Roero.

Leggi Tutto »
medaglietta della Madonna degli Alpini appartenuta a Pier Augusto Dacomo
Monticello d'Alba

Madonna degli Alpini

La piccola medaglietta in alluminio annerita e consumata, con la Madonna degli Alpini su fronte, non è l’onorificenza al valore di un uomo. È l’immagine sacra scelta da Pier Dacomo di Monticello d’Alba come la cosa che si porta sempre con sé, in circostanze tragiche, confidando in Dio.

Leggi Tutto »
Macchinario per rimuovere la peluria dalle pesche
Monticello d'Alba

Il pallino delle invenzioni

Nella storia di un macchinario per rimuovere la peluria dalle pesche, esposto nel Museo Etnografico di Monticello d’Alba, c’è la storia particolare di una famiglia del Roero, la storia generale del popolo degli inventori, gli italiani del Novecento e la storia universale della creatività.

Leggi Tutto »
Una coppia di sposi vissuta nel Novecento in frazione Sanche a Vezza d’Alba.
Vezza d’Alba

Non c’erano una volta

Vi racconto una fiaba che tanto fiaba non è. Manca l’ingrediente principale: l’immaginazione. È tutto vero. La fiaba del Non c’erano una volta è una storia di ambiente e paesaggio a Vezza d’Alba. Si parte dal Roero del Novecento, poi arriva il ventunesimo secolo e sorge una domanda sul futuro.

Leggi Tutto »
Crutin della Trattoria della Rocca da José a Monteu Roero
Monteu Roero

A tavola vicino alla rocca

La storia di un paesaggio, di una tavola e di una famiglia del Roero. L’affaccio del terrazzo di questo ristorante mette in moto una combustione interna: il desiderio di riempire il vuoto nello stomaco con buon cibo di paese con la tranquillità che gli scenari naturali mostrano.

Leggi Tutto »
Cuochi a Monteu Roero
Monteu Roero

Potàge dei cuochi

I cuochi delle trattorie, dei ristoranti, degli agriturismi e delle osterie di Monteu Roero hanno il potàge nei loro menù. In questa storia si percorre la rinascita dello stufato nelle mani dei cuochi del paese.

Leggi Tutto »
Chiesa di Madonna Del Guado a Vezza d'Alba in frazione Sanche
Vezza d’Alba

Madonna del Guado

La chiesetta di Madonna del guado di Vezza d’Alba è là avvolta dal silenzio dei pendii della valle. È viva la chiesetta? Una chiesa non smette mai di essere pronta ad abbracciare. L’emigrazione nei primi decenni del Novecento, il progressivo spopolamento delle campagne, il decremento delle nascite e ora il covid ne fanno un luogo a sé, una voce fuori dal coro, non per questo meno interessante.

Leggi Tutto »
Antonio Spampanato, l’imprenditore che ha creato Lieve Panificio Domestico
Vezza d’Alba

Lieve panificio domestico

Ciò che da bambino ti rende felice conta. Questa storia parla di due magnifiche terre, delle leggi misteriose della lievitazione naturale e della scelta di Antonio di custodire la felicità del fare il pane attraverso la micro impresa Lieve Panificio Domestico.

Leggi Tutto »
La chiesa parrocchiale nella frazione Gianoli di Montà nel 1948
Montà

Madonna pellegrina

Di parrocchia in parrocchia la Madonna pellegrina arriva in visita nella frazione Gianoli di Montà. L’emozione di un bacio di bambina si scrive in modo indelebile nella vita di una donna del Roero.

Leggi Tutto »
Canale, foto d'epoca di un convegno eucaritstico
Canale

Vietato morire, liberi di credere

Il dialogo tra due generazioni sui temi della solidarietà e del bene comune a partire dalla scoperta delle origini del welfare nell’impegno e nella devozione delle Confraternite e delle Compagnie del Roero, a Canale.

Leggi Tutto »

Segui Roero Coast to Coast su Facebook

scopri il Roero storia per storia