Agnolotti bugiardi
Montà

Agnolotti bugiardi

Il racconto ha il profumo di famiglia. Siamo negli anni ’60 del Novecento e la mamma è assoluta protagonista delle vicende. Nelle sue mani la cucina è rivisitata. Come la vita anche la famiglia e i piatti sono in piena trasformazione: si cercano ricette più ricche per il pasto domenicale, rielaborando e inventando nomi curiosi e originali… indimenticabili!

Leggi Tutto »
Il ritratto della perpetua Giuseppina Prioglio, La Pina del Pärcu, conservato nella Gipsoteca di Santa Vittoria d'Alba.
Santa Vittoria d’Alba

Il ritratto di Pina

Il 10 ottobre 2010 Pina è ritratta nella Gipsoteca di Santa Vittoria d’Alba. Ha 91 anni. Ha attraversato il Novecento e conosce tutto di Santa Vittoria d’Alba. Questa è la storia del momento in cui l’artista fece il ritratto in una lunga conversazione che coinvolse l’intero paese.

Leggi Tutto »
Immagini storiche del carnevale di Monticello d’Alba
Monticello d'Alba

Risate con Vigio e Steo

Le battute e le avventure di quattro guerrieri della fantasia, le maschere originali del carnevale di Monticello d’Alba: Vigio Cobiabròpe, Steo Paracher, Ghita e Catlina sono ricostruite con l’aiuto di Elio Stona. Una breve storia d’ironia e folklore, con un pizzico di verità su come uomini e donne hanno vissuto nel Roero negli anni ’70 del Novecento, scossi da nuove idee, relazioni sociali e consumi.

Leggi Tutto »
Babi di Canale (rospi)
Canale

Babi dell’altro mondo

Canale fu teatro di un misterioso avvenimento nell’ultimo quarto dell’800. Il protagonista fu un rospo gigantesco. Il fatto suscitò curiosità e smarrimento in Piemonte e in mezza Italia. La vicenda è oggetto di racconti e ricerche intorno a cose che potremmo definire dell’altro mondo.

Leggi Tutto »
L’antico ricettario famiglia Chiavassa del XVIII e XIX secolo (Archivio privato) risveglia a Montaldo Roero
Montaldo Roero

Masche in cucina

Il Libro del Comando delle cuoche masche fa la sua comparsa a sorpresa, quando vuole lui e quando meno te lo aspetti e sceglie un mascone del Roero per rimettere in moto la magia in cucina.

Leggi Tutto »
Magna Ghitin
Monticello d'Alba

Ricette di Magna Ghitin

Quando Magna Ghitin svelò queste due ricette a mio figlio, che all’epoca gestiva un ristorante nel cuore del Roero, aveva passato da un pezzo la novantina. Ma la sua mente lucida come quella di una ventenne!

Leggi Tutto »
Etichetta Club 3P, alle origini dell'Arneis secco del Roero
Monteu Roero

Il mio nome sarà Arneis

In un’epoca in cui non esistevano aziende vitivinicole nel Roero e la dura vita degli anni ’50 e ’60 del Novecento si basava su un’economia di sussistenza e piccole proprietà, Giovanni Negro e altri giovani contadini scoprirono ciò che diventerà il grande Arneis del Roero. I Club 3 P di Coldiretti diedero la spinta, la terra generosa del Roero ne fu la culla insostituibile e i sette pionieri fecero la differenza dando il giusto valore ad un grande vino: l’Arneis.

Leggi Tutto »
Pugile del Roero Carlo Penna
Guarene

Pugile del Roero

Carlo Penna è il miglior pugile del Roero del Novecento. Vinse una ventina di combattimenti prima che un incidente sul lavoro interrompesse la sua carriera nella mitica boxe degli anni ’50 del Novecento. Quella boxe non è come la boxe di oggi, è una pagina di storia italiana elettrizzante.

Leggi Tutto »
Giovanni Negro, pioniere dell'Arneis del Roero
Monteu Roero

Il Signor Arneis

La storia di come il Roero seppe collaborare per aprire la strada all’Arneis e di come riuscì a farsi conoscere e amare in tutto il mondo.

Leggi Tutto »
Le rocche di Monteu Roero
Monteu Roero

Rocche benedette

Benedire la vita è il senso di questa storia vera accaduta tra le ripide rocche del Roero. Benedire la vita quando cade qualcuno che ami.

Leggi Tutto »