Caterina Surra. Monteu Roero
Monteu Roero

Bric dla fôrnasa

Bric dla fôrnasa è più di un toponimo che indica un luogo misterioso di Monteu Roero. È una storia di paesaggio in cui il calore trasforma la terra in mattoni, una storia di comunità in cui gli uomini formano una catena umana per trasportare i mattoni dai bricchi alla piazza ed è una storia di famiglia che fa incontrare tre generazioni all’alba della seconda guerra mondiale.

Leggi Tutto »
Bachi da seta e bozzolo
Monteu Roero

Diario dei bachi da seta

Il Piemonte nel 2021 rilancia gelsi e bachi da seta. Lo fa a partire da una secolare tradizione di allevamento che ha segnato la memoria della gente del Roero. Una storia di bachicoltura nel Novecento con la ricostruzione degli attrezzi per la lavorazione dei bachi e dei bozzoli.

Leggi Tutto »
Crotin del Castello a Monteu Roero
Monteu Roero

Tesoro nascosto delle Rocche

I crotin di Monteu Roero sono un tesoro nascosto delle Rocche, si possono visitare grazie ai tour organizzati dall’Associazione Culturale Bel Monteu. Non sapete la storia dei crotin? Leggete questa storia e andate a conoscerli di persona.

Leggi Tutto »
La vigna Ciabòt a Monteu Roero
Monteu Roero

Essere universali

Una storia di ambiente e paesaggio in cui alcuni abitanti della vigna Ciabòt affidano al vento parole e speranze, consapevoli dell’eccezionale valore del Roero, un paesaggio culturale da conservare nel tempo e trasmettere alle generazioni future.

Leggi Tutto »
Mercato delle fragole a Sommariva Perno
Sommariva Perno

Il posto delle fragole

Il posto delle fragole è nel Roero, a Sommariva Perno, ed ha una storia che riguarda tutta la comunità. È un posto speciale, cresciuto rapidamente e divenuto teatro di mercato, di feste e di celebrazione della bellezza.

Leggi Tutto »
Etichetta Club 3P, alle origini dell'Arneis secco del Roero
Monteu Roero

Il mio nome sarà Arneis

In un’epoca in cui non esistevano aziende vitivinicole nel Roero e la dura vita degli anni ’50 e ’60 del Novecento si basava su un’economia di sussistenza e piccole proprietà, Giovanni Negro e altri giovani contadini scoprirono ciò che diventerà il grande Arneis del Roero. I Club 3 P di Coldiretti diedero la spinta, la terra generosa del Roero ne fu la culla insostituibile e i sette pionieri fecero la differenza dando il giusto valore ad un grande vino: l’Arneis.

Leggi Tutto »
Mercato delle fragole e Baldissero d'Alba, nel Novecento.
Baldissero d’Alba

Oro rosso dei bisnonni

L’oro rosso del Roero, con tutta la sua fama, il suo mercato enogastronomico e turistico e la sua storia rivoluzionaria ha avuto dei bisnonni pionieri. La fragola è venuta su tra questi bricchi, in mezzo a mille difficoltà, all’inizio del Novecento sulla riva sinistra del Tanaro. All’inizio la fragola non era niente finché le famiglie di Baldissero, come i Magliano, e di Sommariva Perno non sperarono di farne una fonte di sopravvivenza e una ricchezza.

Leggi Tutto »
Madame Moutot coltivata a Sommariva Perno
Sommariva Perno

Madame della rivoluzione rossa

Dicono che il battito d’ali di una farfalla possa provocare un uragano dall’altra parte del mondo. Sappiamo che una fragola rossa ha ridato vita all’economia di un territorio in tempi difficili. Dalla Francia al Roero la storia di Madame Moutot, una rivoluzione rurale del Novecento.

Leggi Tutto »
Carlo Luigi Giuseppe Bertero
Santa Vittoria d’Alba

Nubi all’orizzonte

Appunti di navigazione di Carlo Luigi Giuseppe Bertero, medico, botanico, esploratore e fisico italiano, uomo del Roero di fine ‘700, nato a Santa Vittoria d’Alba nel 1789 e inghiottito dalle onde dell’Oceano Pacifico nella primavera del 1831. La sua ricerca ai confini del mondo gli costò la vita… perché?

Leggi Tutto »
Giovanni Negro, pioniere dell'Arneis del Roero
Monteu Roero

Il Signor Arneis

La storia di come il Roero seppe collaborare per aprire la strada all’Arneis e di come riuscì a farsi conoscere e amare in tutto il mondo.

Leggi Tutto »