Castello di Monticello d'Alba nel Roero
Monticello d'Alba

Fantasmi nel castello

Si fa preso a dire c’era una volta… dal Roero arriva una storia di fantasmi attuali, dentro un castello vero e proprio, reale e visitabile a Monticello d’Alba. Una storia d’amore e vendetta, storia immaginata e chissà forse anche accaduta… che fa tremar le ginocchia e anche un po’… ridere!

Leggi Tutto »
Il Maestro Giovanni Barbero di Monticello d'Alba
Monticello d'Alba

La bela Muntisela

C’era una volta, ma c’era davvero… Una fiaba che è anche la storia vera di un maestro, di un paese, di una guerra. Ma anche di una canzone, una corale e una biblioteca. Dove ciò che conta è la gioia di vivere.

Leggi Tutto »
Immagini storiche del carnevale di Monticello d’Alba
Monticello d'Alba

Risate con Vigio e Steo

Le battute e le avventure di quattro guerrieri della fantasia, le maschere originali del carnevale di Monticello d’Alba: Vigio Cobiabròpe, Steo Paracher, Ghita e Catlina sono ricostruite con l’aiuto di Elio Stona. Una breve storia d’ironia e folklore, con un pizzico di verità su come uomini e donne hanno vissuto nel Roero negli anni ’70 del Novecento, scossi da nuove idee, relazioni sociali e consumi.

Leggi Tutto »
il campione, Oscar Gribaldi, alla battuta nello sferisterio
Monticello d'Alba

Sport Pallapugno

Fino agli anni Settanta del Novecento la pallapugno, in dialetto, balon, si giocava tutto l’anno negli sferisteri nei campionati di categoria, ma anche (e soprattutto) nelle aie, nelle piazze o nelle strade dei paesi del Roero nella forma amatoriale detta pantalera. Attraverso le vicende di questo sport, ancora oggi amato, si traccia un profilo socio-cultural-sportivo di una terra.

Leggi Tutto »
Grande Carnevale di Monticello d’Alba
Monticello d'Alba

Gran Carlevé ‘d Muntisel

In dialetto si dice Gran Carlevé ‘d Muntisel, tradotto Grande Carnevale di Monticello, una festa popolare di successo, amata, frequentata, ricordata per i sapori, le risate, l’atmosfera, il folklore e l’originalità delle sue maschere storiche.

Leggi Tutto »
Magna Ghitin
Monticello d'Alba

Ricette di Magna Ghitin

Quando Magna Ghitin svelò queste due ricette a mio figlio, che all’epoca gestiva un ristorante nel cuore del Roero, aveva passato da un pezzo la novantina. Ma la sua mente lucida come quella di una ventenne!

Leggi Tutto »
Cappello degli Alpini
Monticello d'Alba

Madòna dij soldà

I versi della poesia la Madòna dij soldà, di Nino Costa, hanno suscitato e continuano a suscitare profondi sentimenti in chi ha perso i propri cari in guerra. Gli Alpini di Monticello d’Alba leggono questi versi ogni anno, nelle celebrazioni dei caduti e nei raduni, per ricordare i compagni soldati che lasciano questa terra accompagnati dalla Madonna vestita di lanetta nera.

Leggi Tutto »
medaglietta della Madonna degli Alpini appartenuta a Pier Augusto Dacomo
Monticello d'Alba

Madonna degli Alpini

La piccola medaglietta in alluminio annerita e consumata, con la Madonna degli Alpini su fronte, non è l’onorificenza al valore di un uomo. È l’immagine sacra scelta da Pier Dacomo di Monticello d’Alba come la cosa che si porta sempre con sé, in circostanze tragiche, confidando in Dio.

Leggi Tutto »
Macchinario per rimuovere la peluria dalle pesche
Monticello d'Alba

Il pallino delle invenzioni

Nella storia di un macchinario per rimuovere la peluria dalle pesche, esposto nel Museo Etnografico di Monticello d’Alba, c’è la storia particolare di una famiglia del Roero, la storia generale del popolo degli inventori, gli italiani del Novecento e la storia universale della creatività.

Leggi Tutto »